L'offerta musicale di Isolstizio 2012

La musica

Vi aspettiamo con due bellissime serate musicali:

  • Venerdì 22 Giugno:
    grande spettacolo con la Mo’ Better Band, Funky street band conosciuta a livello nazionale, che animeranno le vie del paese con coinvolgenti esibizioni.
    La Mo’ Better Band non è una banda di paese, nè una street band dixieland, nè una brass band funky…la Mo’ Better Band è tutto questo e molto di più! (Scopri di più…)
  • Sabato 23 Giugno:
    La serata sarà animata da due gruppi:

    • I Ragazzi del Giubocs – nascono a Pescara nel 2007 dopo l’ennesima nottata in bianco passata a bere cedrata e chinotto (doverosamente corretti) parlando di rock’n’roll e mitologia pop. Da quel momento in poi è maturata l’idea di creare una band che riuscisse a coniugare la passione per le sonorità e i generi che incendiarono i 50’s e parte dei 60’s come rockabilly, surf, twist e swing, legandole però ad un immaginario musicale prettamente italiano. Oggi nomi come Celentano, Gaber e Jannacci possono sembrare dei classici ma al tempo loro, insieme ad altri artisti più di culto come Clem Sacco o Ghigo, segnarono un forte cambiamento nei costumi delle nuove generazioni. Era come se si fosse finalmente stappata una bottiglia di folle creatività che nessuno sapeva di avere in cucina, ed è questo tipo di energia quella che cerchiamo di tramettere nei nostri live, in fin dei conti quello che ci interessa è far ballare le persone. Con il passare del tempo e facendo decine di concerti lo spettacolo del Giubocs ha iniziato a somigliare sempre ad uno di quei musicarelli che sdoganarono il rock’n’roll nel nostro paese ed anche la band musicalmente con lui. Le canzoni stesse hanno subito mutazioni genetiche e processi di riarrangamento che in alcuni casi le rendono irriconoscibili.
    • Empty Spaces – Suonano assieme dai tempi della scuola (Liceo Scientifico M. Curie) e l’evoluzione delle sonorità passa attraverso le casse…
      Anche se ogni componente del gruppo proviene da esperienze musicali completamente differenti (Rock, Pop, Dark, Dub, Elettronica) questa eterogeneità non è mai un punto debole, anzi, aiuta a trovare nuove forme di comunicazione sonora. (Consulta la pagina Facebook del gruppo)

    Le vie del paese saranno animate dalla musica folk de Gli Orsi della Valle.

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Rispondi